L’Homme et la mer

24 Set

Sempre il mare, uomo libero, amerai!
Perché il mare è il tuo specchio; tu contempli
nell’infinito svolgersi dell’onda
l’anima tua, e un abisso è il tuo spirito
non meno amaro. Godi nel tuffarti
in seno alla tua immagine; l’abbracci
con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore
si distrae dal suo suono al suon di questo
selvaggio ed indomabile lamento.
Discreti e tenebrosi ambedue siete:
uomo, nessuno ha mai sondato il fondo
dei tuoi abissi; nessuno ha conosciuto,
mare, le tue più intime ricchezze,
tanto gelosi siete d’ogni vostro
segreto. Ma da secoli infiniti
senza rimorso né pietà lottate
fra voi, talmente grande è il vostro amore
per la strage e la morte, o lottatori
eterni, o implacabili fratelli!

Charles  Baudelaire 1821-1867

***

Homme libre, toujours tu chériras la mer!
La mer est ton miroir; tu contemples ton âme
Dans le déroulement infini de sa lame,
Et ton esprit n’est pas un gouffre moins amer.

Tu te plais à plonger au sein de ton image;
Tu l’embrasses des yeux et des bras, et ton coeur
Se distrait quelquefois de sa propre rumeur
Au bruit de cette plainte indomptable et sauvage.

Vous êtes tous les deux ténébreux et discrets:
Homme, nul n’a sondé le fond de tes abîmes;
Ô mer, nul ne connaît tes richesses intimes,
Tant vous êtes jaloux de garder vos secrets!

Et cependant voilà des siècles innombrables
Que vous vous combattez sans pitié ni remords,
Tellement vous aimez le carnage et la mort,
Ô lutteurs éternels, ô frères implacables!

***

(Translator: Cyril Scott)

Free man! the sea is to thee ever dear!
The sea is thy mirror, thou regardest thy soul
In its mighteous waves that unendingly roll,
And thy spirit is yet not a chasm less drear.

Thou delight’st to plunge deep in thine image down;
Thou tak’st it with eyes and with arms in embrace,
And at times thine own inward voice would’st efface
With the sound of its savage ungovernable moan.

You are both of you, sombre, secretive and deep:
Oh mortal, thy depths are foraye unexplored,
Oh sea–no one knoweth thy dazzling hoard,
You both are so jealous your secrets to keep!

And endless ages have wandered by,
Yet still without pity or mercy you fight,
So mighty in plunder and death your delight:
Oh wrestlers! so constant in enmity!

***

***

The Police – King of pain

Annunci

28 Risposte to “L’Homme et la mer”

  1. loltreuomo settembre 24, 2012 a 7:16 pm #

    Una delle mie preferite 🙂

    http://loltreuomo.wordpress.com/2012/05/03/luomo-e-il-mare/

  2. poetella settembre 24, 2012 a 7:18 pm #

    vero!
    Stupenda!

  3. beweightless settembre 24, 2012 a 7:49 pm #

    grazie.

  4. lois settembre 24, 2012 a 8:12 pm #

    ..La mer est ton miroir! Meraviglia

  5. stileminimo settembre 25, 2012 a 7:02 am #

    Perchè non si può entrare mai nel merito delle poesie e spiegare perchè sono stupende? Mi chiedevo… Come dire che vanno lette e capite e basta. Come dire che non è vero che ognuno le legge e le comprende, le sente a modo suo… come se fossimo tutti uguali. Mi piacerebbe sapere perchè per ognuno una poesia è bella, ad esempio. Perchè è bella?

    • occultoantonio settembre 25, 2012 a 10:49 am #

      perché è capace di toccare un nervo scoperto che tu credevi di aver nascosto.

      • stileminimo settembre 25, 2012 a 10:53 am #

        Bello! E sto fatto che lo si nasconde… perchè lo si fa? E qual’è questo nervo? NOn è per farmi i fatti di nessuno, sia chiaro. Volevo solo provare a capire.

      • semprevento settembre 30, 2012 a 5:00 pm #

        ..meravigliosa risposta….

      • occultoantonio settembre 30, 2012 a 5:08 pm #

        grazie, troppo gentile 🙂

    • Gapemotivo settembre 25, 2012 a 11:34 am #

      il bello artistico sta nel tremendo e nel sublime.

  6. iraida2 settembre 25, 2012 a 2:56 pm #

    Come ogni poesia, andrebbe letta nella lingua originale, perciò fai bene a proporla anche in francese.
    “o lutteurs éternels, o frères implacables!” bellissimo!

    • occultoantonio settembre 25, 2012 a 4:59 pm #

      conosci il francese?

      • iraida2 settembre 25, 2012 a 5:13 pm #

        Sì, riesco a leggerlo agevolmente.

      • occultoantonio settembre 25, 2012 a 5:17 pm #

        ti invidio. Io sto studiando avidamente l’inglese, o meglio faccio conversazione con un amico che mi sta aiutando a eliminare tutti i dubbi e sto imparando al meglio la pronuncia. Ma un domani voglio imparare il francese.

  7. loltreuomo settembre 25, 2012 a 3:07 pm #

    Qui c’è un’intervista di Magrelli se ti interessa. Scusa se la metto sotto Baudelaire, ma non so dove altro farlo. Ciao Antonio

    http://www.leparoleelecose.it/?p=6763

  8. onestreetshy settembre 26, 2012 a 7:06 pm #

    do you check your email??

  9. Russell Smith settembre 27, 2012 a 2:32 pm #

    Great poem! I know that I “cherish” the sea. What about Beaudelaire’s clothing? What kind of tunic is that? I’ve always wondered about that portrait of him.

  10. Francina settembre 28, 2012 a 7:11 pm #

    Great poem , Antonio! Thank you for sharing.
    Ciao, Francina

  11. BoozeSexSundry settembre 29, 2012 a 8:27 am #

    No, this is not spam, this is just a gesture for ‘Hey, I love your writings so much, I don’t mind giving you a virtual award’.
    So here: http://boozesexsundry.wordpress.com/2012/09/29/i-made-someones-day-and-got-awarded-for-it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: