Piero Manai: l’assenza si fa materia

27 Ago

Piero Manai era un pittore italiano (Bologna 1951- Bologna 1987) che sapeva interrogare la scultura attraverso la pittura. Solo un ventennio di lavoro, dalle sperimentazioni con le polaroid fino alla consacrazione con i Monoliti, le Teste e le grandi Figure Umane. Sulla sua vita privata non abbiamo molto. La sua pittura ha fatto scuola. Per me è stato un punto di riferimento importante. Ma lo conoscono in pochi. Diceva John Berger: “Ciò che ogni opera autentica tocca è l’assenza. Un’assenza che, senza la pittura, potrebbe passare inosservata. E questa sarebbe una grande perdita.

Piero Manai è morto a 37 anni per un male incurabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: